La prima moto elettrica stampata in 3D
Motori

La prima moto elettrica stampata in 3D si chiama “Nera”

Autore:
Home » Motori » La prima moto elettrica stampata in 3D si chiama “Nera”

Seguici sulle pagine ufficiali:





Il suo design dalle linee molto forti e squadrate è sicuramente qualcosa di insolito: stiamo parlando di Nera, la prima moto elettrica stampata in 3D. 

Potrebbe ricordare a prima vista, per chi conosce il film, le motociclette Light Cycle in “Tron” ma, per quanto le forme possano sembrare futuristiche, Nera esiste nella realtà e non si tratta di fantascienza.

Progettata da NOWlab, il dipartimento per l’innovazione della tedesca BigRep, questa motocicletta vuole rappresentare la concreta possibilità di riuscire a coniugare la stampa 3D con la tecnologia della propulsione elettrica. 

Nera, la prima moto elettrica stampata in 3D e dal design futuristico

La moto è stata completamente, o quasi, realizzata grazie alla tecnologia della stampa 3D (per saperne di più sull’argomento, ti consiglio la lettura di questo mio articolo: clicca qui) ed è composta da 15 elementi differenti.

Oltre al telaio, carenature, cerchi e sella, anche gli pneumatici sono stati realizzati con la stampa 3D.

Quest’ultimi sono privi di camera d’aria poiché dotati di una struttura alveolare interna che permette a loro di potersi adattare a qualsiasi tipologia di terreno e di non doverli gonfiare.

Gli unici elementi che, per ovvi motivi, non sono stati stampati in 3D sono l’impianto elettrico, il motore e la batteria. 

Altra particolarità di Nera è la sua estrema leggerezza, infatti il suo peso è di appena 60 chilogrammi. 

“Nella fabbricazione di Nera – ha dichiarato Stephen Beyer, CEO e cofondatore di BigRep – gli ingegneri non si sono limitati ad adattare gli attuali progetti motociclistici ma hanno immaginato una motocicletta tramite la tecnologia FFF su grande scala, aprendo così le porte ad un design creativo che va oltrepassa i limiti dell’odierna ingegneria meccanica”

Pur trattandosi ancora di un prototipo, Nera rappresenta senz’altro il primo passo verso un futuro in cui la personalizzazione e la mobilità possono andare a pari passo nel rispetto dell’ambiente.



Ti sta piacendo l’articolo e lo stai trovando interessante?

Spero di si! Ma prima di continuare con la lettura, se non l’hai già fatto, potresti sostenere il nostro lavoro lasciando un “Mi piace” sulla nostra pagina di Facebook 👍🏻 ? Mi faresti molto felice, grazie!

Clicca il pulsante qui sotto ⬇️


 



Condividi l'articolo su:





FACCI SAPERE COSA NE PENSI LASCIANDO UN COMMENTO IN FONDO ALLA PAGINA!

Se l’articolo ti è piaciuto, ricordati di lasciare anche un Segui sulla nostra pagina di Instagram: per me rappresenta un feedback di apprezzamento molto importante! Grazie 😉

Clicca il pulsante “Follow” qui sotto ⬇️





La prima moto elettrica stampata in 3D si chiama “Nera” ultima modifica: 2019-02-25T08:00:50+02:00 da Federico

Articoli che ti potrebbero interessare:


Lascia una recensione

avatar
  Subscribe  
Notificami