Fiori artificiali
Innovazioni

Fiori artificiali: la soluzione per la salvaguardia degli insetti urbani

Autore:
Home » Innovazioni » Fiori artificiali: la soluzione per la salvaguardia degli insetti urbani

Seguici sulle pagine ufficiali:



I cambiamenti climatici, l’avanzamento delle metropoli, l’effetto serra e i continui cambiamenti del nostro ecosistema, stanno mettendo a dura prova la salvaguardia di molte creature animali.

Quelle più a rischio sono proprio i piccoli insetti (come le api, le farfalle, le falene e i sirfidi) fondamentali per un regolare funzionamento del nostro sistema naturale e della biodiversità.

La causa del loro lento e inarrestabile declino è causato anche dalla mancanza di nutrimento messo a disposizione dei fiori, sempre più scarsi a causa del continuo avanzamento delle giungla urbana di cemento.

Per risolvere questo grave problema, la designer Matilde Boelhouwer, ha deciso di realizzare fiori artificiali atti al loro sostentamento.

 

Fiori artificiali

Fiori artificiali

Fiori artificiali

 

Fiori artificiali per le città sempre più ostili 

L’idea consiste nel realizzare fiori, simili a quelli presenti in natura, ma composti da fogli di poliestere colorati, in cui gli insetti possono attingere il loro nutrimento.



Ti sta piacendo l'articolo e lo stai trovando interessante?

Spero di si! Ma prima di continuare con la lettura, se non l'hai già fatto, potresti sostenere il nostro lavoro lasciando un "Mi piace" sulla nostra pagina di Facebook 👍🏻 ? Mi faresti molto felice, grazie!



All’interno dei fiori è collocato un contenitore, realizzato tramite l’utilizzo della stampante 3D (clicca qui per leggere il nostro articolo sulle stampanti 3D), in cui è inserito dello zucchero che va a mescolarsi con l’acqua piovana.

 

Fiori artificiali

 

Al compimento dell’opera, oltre alla designer ideatrice, hanno lavorato anche scienziati ed ingegneri per rendere il progetto congruo ed efficace alla necessità.

I fiori artificiali saranno realizzati con forme e colori ben differenti tra loro: infatti, ogni famiglia di insetti, reagisce all’attrazione e si ciba solo di ben specifici fiori, poiché aventi caratteristiche fisiologiche ben differenti. 

Il progetto intitolato “Food for Buzz” è stato presentato durante la Dutch Design Week 2018.

 

Fiori artificiali

Fiori artificiali

 

Sicuramente l’idea, oltre che a essere valida e nobile, è un ottimo spunto di riflessione per tutti noi… Com’è possibile essere costretti ad arrivare a simili soluzioni per salvaguardare il nostro ecosistema?

Non è stiamo andando sempre più oltre, e non sia giunto il momento di fermarci un attimo e pensare alle catastrofiche azioni a cui stiamo andando in contro?

In fondo, come disse Albert Einstein e sostenuto da molti scienziati, se l’ape (ma anche altri fondamentali insetti) scomparisse dalla faccia della terra, all’uomo non resterebbero che quattro anni di vita.


 



Condividi l'articolo su:



FACCI SAPERE COSA NE PENSI LASCIANDO UN COMMENTO IN FONDO ALLA PAGINA!


P.S.: Se l'articolo ti è piaciuto, ricordati di lasciare anche un Segui sulla nostra pagina di Instagram: per me rappresenta un feedback di apprezzamento molto importante! Grazie 😉



Fiori artificiali: la soluzione per la salvaguardia degli insetti urbani ultima modifica: 2018-11-19T08:00:29+00:00 da Federico

Articoli che ti potrebbero interessare:


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.