Come creare infografiche
Grafica & comunicazione

Come creare infografiche efficaci e dove scaricarle

Autore:

Home » Grafica & comunicazione » Come creare infografiche efficaci e dove scaricarle

Condividi l'articolo su:


Seguici sulle pagine ufficiali:



Saper comunicare nel modo giusto è più preciso possibile è una capacità molto importante e fondamentale. Tutto ciò assume maggior importanza quando ci troviamo di fronte ad una miriade di dati o testi che, collocate nel loro insieme, creano solo confusione: per questi motivi, saper come creare infografiche risulta essenziale!

Il bello delle infografiche è che, se ben costruite e strutturate, possono comunicare in maniera molto più fluida e chiara un concetto, un’insieme di idee o dei dati.

Altra grande peculiarità delle infografiche è che sono facilmente applicabili a qualsiasi contesto o necessita: un bel vantaggio, no?

In questo articolo infatti, cercherò di spiegarti nel miglior modo possibile, oltre a cosa sono, come creare infografiche, quali sono i programmi per realizzarle e dove poterle scaricare gratuitamente.

Quindi, se stai cercando queste informazioni e vuoi approfondire l’argomento, ti consiglio di continuare con la lettura, sperando di poterti essere d’aiuto!

Detto ciò, possiamo subito iniziare andando a rispondere alla nostra prima domanda, ovvero:

Che cosa sono le infografiche?   

Prima di iniziare ed inoltrarci nel vivo dell’argomento, è giusto fare un pò di chiarezza e spiegare che cosa siano le infografiche.

Sono, come suggerisce il nome, informazioni espresse tramite un linguaggio grafico.

In particolare stiamo parlando di strumenti che, tramite un layout ricercato, riescono a conferire informazioni avvalendosi di immagini – vettoriali, jpeg, png, tif – che mettono in risalto l’estetica, al fine di migliorare e facilitare la comprensione visiva.

A cosa servono le infografiche?

Come anticipato, le infografiche servono a trasmettere informazioni in maniera rapida, efficace e comprensibile.



Ti sta piacendo l'articolo e lo stai trovando interessante?

Spero di si! Ma prima di continuare con la lettura, se non l'hai già fatto, potresti lasciare un +1 ? Mi faresti molto felice, grazie!




Non sono facilissime da creare (per lo meno quelle professionali) e bisogna prestare molta attenzione a diversi particolari, quali: la scelta dei colori, la scelta delle immagini, la scelta delle informazioni che si vogliono comunicare, la scelta di una corretta disposizione dei dati, ecc.

Il loro grande successo deriva dal fatto che sono facilmente applicabili ad ogni contesto, infatti, tramite esse, si possono presentare analisi di dati statistici, dati di mercato, illustrare un progetto, postare un programma, risaltare una tendenza o un argomento, ecc…Insomma, facendo un buon uso della fantasia, con le infografiche si può fare veramente di tutto!

Molto importante è sottolineare che, per creare un’infografica veramente efficace, la parola chiave da non dimenticare mai è: SINTESI. Bisogna essere estremamente sintetici con ciò che si vuole comunicare!

Come creare infografiche? 

Saper come creare infografiche efficaci e ben strutturate non è un procedimento semplice, ma nemmeno così impossibile!

Il primo passo da evitare è di cercare di crearne subito una partendo dal nulla, magari sperando che, la buona sorte o l’artista che è in te, faccia il miracolo. Quindi la primissima cosa da fare è capire bene che cosa si vuole e non si vuole comunicare.

Superato questo primo step iniziale, i consigli che mi sento di dare sono:

  • Definire il pubblico di riferimento.
  • Capire quali siano le informazioni essenziali da inserire.
  • Farsi un’idea osservando altre infografiche disponibili nel web.
  • Creare una o più mappe concettuali cartacee di prova.
  • Definire i colori e il tema che si vuole utilizzare.
  • Cercare le immagini utili alla tua comunicazione.
  • Iniziare a disporre le immagini e i testi.
  • Ridefinire il tutto con possibili correzioni e miglioramenti.

Quali sono i programmi per creare infografiche?

Software per creare infografiche ne esistono tantissimi che, in base al proprio bisogno e praticità, risultano più o meno adatti.

Naturalmente è richiesta una minima conoscenza del programma di cui si fa uso, una buona fantasia, del tempo da dedicare per garantire un buon lavoro e tanta pazienza.

Tra i programmi per creare infografiche più utilizzati, sicuramente ricordiamo: Illustrator, Indesign e Gimp.

Quello che più consiglio è sicuramente Illustrator, soprattutto se si vuole ottenere un risultato altamente professionale, ma è richiesta una buona conoscenza del programma!

Un’altra via è quella di utilizzare dei tool gratuiti online che permettono di ottenere, in maniera molto più facilitata, delle infografiche davvero interessanti. I più famosi sono:

Ricordo che, se l’esigenza è quella di mostrare unicamente dei dati tramite dei semplici grafici – ad esempio dati aziendali, dati di contabilità, ecc -, senza andare a complicarsi la vita, si possono utilizzare i famosissimi programmi Excel di Microsoft e Numbers di Apple.

Dove scaricare infografiche gratis?

Per creare delle ottime infografiche, farsi un’idea osservando quelle già esistenti, può rivelarsi molto funzionale; ad esempio si possono osservare quelle presenti nel web, magari tramite una semplice ricerca con Google immagini. Se ne trovano a bizzeffe!

Ma, se non hai tempo di stare a realizzarne una, puoi sempre scaricare infografiche gratis già pronte (oppure prenderli come semplici modelli di riferimento) che necessitano solamente di essere modificate inserendo le tue informazioni o dati.

Il sito per scaricare infografiche gratuite che consiglio è Freepik, in cui sono messe a disposizione (fate attenzione alle licenze d’uso), in formato vettoriale, tantissime infografiche per gli utilizzi più svariati. Sicuramente qui troverai quella che fa la caso tuo!

 

freepik

 

Cosa sono le infografiche animate?

Qui il discorso si complica decisamente. Le infografiche animate, sono delle infografiche che permettono di catturare, tramite la rappresentazione video, l’attenzione di chi le osserva.

Vengono anche chiamate gifografiche (proprio perché animate) e sono più complesse da realizzare rispetto a quelle tradizionali poiché richiedono delle ulteriori competenze.

Per crearne una, i passaggi sono gli stessi che ho elencato precedentemente, ma essendo animate, bisogna conoscere appositi programmi (spesso, per la loro realizzazione, vengono combinati i programmi: After Effects, Photoshop, Audition ed Illustrator) che permettono di ottenerli sotto formato video.

Ecco un esempio molto interessante di infografica animata.

 

 

Le infografiche sono uno strumento efficacissimo se si vogliono condividere delle informazioni, ma è molto importante prestare attenzione alla loro costruzione e pianificazione.

Saper come creare infografiche in maniera autonoma è richiesto molto tempo, competenza e tanta fantasia! Tutti sforzi che, se usati al meglio e sfruttando i consigli che ti ho appena fornito (sperando siano stati utili), conferiranno risultati sicuramente eccezionali a livello sia comunicativa che visivo!

 


 

Articoli correlati:

 


 

FACCI SAPERE COSA NE PENSI LASCIANDO UN COMMENTO IN FONDO ALLA PAGINA! ⬇️


P.S. : Se l'articolo ti è piaciuto, ricordati di mettere anche un Mi Piace alla nostra pagina Facebook e di lasciare un Segui su quella di Instagram: per me rappresentano un feedback di apprezzamento molto importante! Grazie 😉






Come creare infografiche efficaci e dove scaricarle ultima modifica: 2017-12-11T07:55:19+00:00 da Federico

Articoli che ti potrebbero interessare: